La Domotica Futura Residenziale

Ogni abitazione avrà un impianto distributivo interno idoneo alle dimensioni e alle destinazioni dei singoli ambienti.

Sarà predisposto per potenza massima di 6,0 kW – tensione 230 V, il contatore di energia per l’unità abitativa sarà posizionato in apposito spazio tecnico.

Le prestazioni previste per l’impianto saranno con dotazioni di livello 3 secondo CEI 64-8.

Gli impianti elettrici previsti internamente all’unità risultano essere :

– Distribuzione elettrica principale;

– Impianto forza motrice e illuminazione con luce di emergenza;

– Impianto di terra;

– Impianto TV terrestre/satellitare;

– Impianto videocitofonico;

– Impianto telefono/fibra ottica/rete dati/fonia;

– Impianto allarme antintrusione;

Le abitazioni saranno dotate di pannelli fotovoltaici individuali potenza 3 kw

 

 

E’ stato previsto un impianto domotico con protocollo di comunicazione Konnex, per la gestione delle luci, delle tende elettriche, controllo carichi; l’impianto può essere controllato da remoto con l’inserimento di apposito webserver (optional).
L’impianto domotico sarà controllato da video touch screen 10”, con funzione di supervisore domotica e posto interno videocitofonico

 

 

 

 

Le abitazioni Futura Residenziale sono ” Smart”